Le nostre conoscenze – in esclusiva per i nostri membri! Home Conoscenze ATTUALE: Corona-Virus

TAGS: Consiglio federale, Salute, Pandemia, Politica

ATTUALE: CORONA-VIRUS, 16.03.2020 | AUTOR: André Kirchhofer

Coronavirus: assistenza da ASTAG

ASTAG sostiene i suoi membri nel miglior modo possibile nella situazione attuale. Già prima che si sapesse del primo caso, l'impegno politico, la comunicazione e il lavoro dei media si sono immediatamente intensificati. Oltre alla tutela della salute, è necessario tenere sotto controllo il massiccio impatto sul trasporto di passeggeri e merci su strada. Una panoramica delle attività attuali dell'USTRA.

ASTAG ha monitorato attentamente la diffusione del virus corona in Cina e poi in Italia dall'inizio dell'anno. Lo sviluppo viene analizzato quotidianamente. L'attenzione si concentra sulle conseguenze per il trasporto di merci e persone su strada in Svizzera. Da quando il primo caso in Svizzera è stato reso noto il 25 febbraio 2020, l'ASTAG è in stretto e regolare contatto con il Consiglio federale, il Parlamento e le autorità federali e cantonali competenti.

La protezione della salute ha la massima priorità secondo le raccomandazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica UFSP. Allo stesso tempo, è importante ridurre al minimo l'impatto economico della crisi sul settore dei trasporti e fornire il necessario sostegno. Il settore dei pullman privati (Auto) e l'industria dei taxi sono attualmente particolarmente colpiti.

I successi / le preoccupazioni di ASTAG implementate

Di seguito una breve panoramica dei più importanti successi e dei problemi attuativi di ASTAG. L'elenco non è ovviamente esaustivo e sarà continuamente aggiornato.

1. clausola di rigore

2 Lavoro a breve termine

3. aiuti economici

4. aiuti economici all'industria dei pullman e dei taxi

5. concetti di protezione

6. chiedere aiuto

7. deroga CZV / ADR

8. sito web per lo scambio di autisti

9. dare priorità alla circolazione delle merci ai valichi doganali

10. servizi igienici

11. cooperazione nel settore del turismo

________________________________________

1. clausola di rigore: anticipo di successo

Il 3 settembre 2020 il Consiglio federale ha inoltre deciso - anche su richiesta dell'ASTAG - di esaminare ulteriori aiuti per "determinate attività in relazione a manifestazioni, incontri e viaggi".

"Si valuterà se l'assistenza basata sulle necessità sia appropriata sulla base di una valutazione caso per caso". (citazione del Consiglio federale).

La regolamentazione dei casi di disagio richiesta con veemenza dall'ASTAG ha così fatto un passo avanti - ma non ha ancora raggiunto il suo obiettivo!

Link: Comunicato stampa del Consiglio federale

Link: Segnalazione «NZZ»

________________________________________

2. lavoro a tempo parziale anche per rapporti di lavoro a tempo determinato / contratti stagionali

Il Consiglio federale incarica la Segreteria di Stato SECO di esaminare entro il 20 marzo 2020 un'estensione del diritto all'indennità di disoccupazione parziale ai lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato (non rescindibile) e a quelli con contratto a tempo determinato. L'ASTAG aveva già presentato la richiesta il 10 marzo 2020 in una discussione con il consigliere federale Guy Parmelin e la SECO.

________________________________________

3. aiuti economici

Assolutamente fondamentale è la concessione di prestiti a scadenza limitata e rimborsabili da parte del governo federale per colmare le carenze di liquidità che si sono verificate senza colpa propria. Il Consiglio federale è stato invitato dall'USTRA ad attuare senza indugio le misure adeguate. Le preoccupazioni dell'ASTAG sono state espresse in un incontro con il consigliere federale Guy Parmelin e la segretaria di Stato della SECO Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch.

- Lettera al Consiglio federale >> vedi articolo separato

________________________________________

4. aiuti economici all'industria dei pullman e dei taxi

Il pacchetto di misure del Consiglio federale per il sostegno dell'economia comprende un'indennità di perdita di guadagno per i lavoratori indipendenti. L'ASTAG ha anche fatto pressione sul Segretario di Stato della SECO Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch affinché anche le agenzie di taxi e di viaggio ne traggano vantaggio.

Mercoledì 26 agosto 2020, ASTAG ha organizzato un evento informativo per gli operatori automobilistici della Svizzera romanda. Il Centro di Competenza di Cossonay ha dimostrato ciò che l'associazione ha fatto per l'industria dei pullman negli ultimi mesi. Ha mostrato chiaramente quanto sia difficile la situazione. Sono previste ulteriori attività.

________________________________________

5. concetti di protezione

Purtroppo, il numero di nuove infezioni al giorno da metà giugno è di nuovo nell'ordine delle tre cifre. C'è la paura di una cosiddetta "seconda ondata". L'ASTAG continua pertanto a raccomandare di seguire coerentemente le raccomandazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica UFSP. Sono stati sviluppati concetti di protezione specifici per l'industria dei pullman e dei taxi.

collegamento: Concetto di protezione per gli allenatori

Link: Concetto di protezione taxi

________________________________________

 

6. azione "Richiesta di aiuto" dell'ASTAG

Nonostante il prezioso aiuto finora fornito dalla Confederazione, la situazione si sta deteriorando in modo costante e drammatico. Con un calo delle vendite fino al 95 per cento, c'è la minaccia di chiusure di aziende, fallimenti e perdite di posti di lavoro. È quindi tanto più importante che l'ASTAG e i suoi membri stiano insieme ora. È necessario un impegno comune per evidenziare la situazione di emergenza e richiedere ulteriori misure di aiuto. D'intesa con il consiglio di amministrazione del gruppo specializzato Car Tourisme Suisse, ASTAG ha organizzato una campagna di "grido d'aiuto" a favore dell'industria dei pullman.

In termini concreti:

- Il Consiglio federale dovrebbe essere nuovamente sensibilizzato sulla difficile situazione del settore, come è già stato fatto in numerose lettere dell'ASTAG.

- ASTAG fornisce una lettera campione con richieste chiare.

- La lettera deve essere inviata dal maggior numero possibile di membri del gruppo di specialisti di Car Tourisme Suisse.

https://www.astag.ch/conoscenze/aktuell/richiesta-di-aiuto/

________________________________________

7. deroghe per le carte d'identità CZV / certificati di formazione ADR

Anche nell'attuale situazione particolare, la fornitura di merci alla popolazione svizzera e lo smaltimento dei rifiuti devono essere garantiti ogni giorno in modo affidabile e sicuro. È imperativo che il trasporto merci e il trasporto passeggeri su strada continuino a funzionare senza restrizioni. Pertanto, deve essere garantita la disponibilità permanente dei conducenti professionisti.

L'USTRA è quindi intervenuto tempestivamente e ha chiesto all'Associazione degli Uffici della circolazione stradale (asa) e all'Ufficio federale delle strade (USTRA) di concedere delle deroghe. I permessi richiesti per il trasporto commerciale di merci e passeggeri devono essere provvisoriamente prorogati, anche se i corsi necessari non possono essere frequentati. In concreto, ciò riguarda il certificato di competenza CZV e il certificato di formazione ADR.

L'Ufficio federale delle strade USTRA ha rilasciato diverse esenzioni per la proroga temporanea e l'autorizzazione dei certificati nel settore dei trasporti su strada. Lo scopo di queste misure è di garantire che i conducenti siano idonei al servizio anche se, ad esempio, i corsi CZV non possono essere frequentati in tempo.

- Comunicato stampa sul rinnovo delle carte del conducente

- Misure adottate da ASTRA

I certificati di formazione ADR scaduti tra il 1° marzo 2020 e il 1° novembre 2020 restano validi in deroga fino al 30 novembre 2020. La richiesta dell'USTRA di una proroga del termine è stata accolta favorevolmente dall'Ufficio federale delle strade USTRA. La base è una regolamentazione dell'Accordo multilaterale M324, che si applica anche in Svizzera. I titolari di un certificato di formazione ADR scaduto possono quindi continuare a trasportare merci pericolose, ma il corso di aggiornamento e l'esame per l'aggiornamento devono essere completati entro il 1° dicembre 2020. La precedente esenzione era stata valida fino al 30 settembre 2020, anche grazie all'intervento dell'ASTAG.

________________________________________

8. sito web per lo scambio di autisti

La manutenzione sicura delle forniture e lo smaltimento dei rifiuti dipende dalla disponibilità di un numero sufficiente di autisti professionisti. Assieme all'associazione degli istruttori di guida e ad altri partner, ASTAG ha quindi creato il "Fondo di solidarietà Coronavirus", abbreviato COROSOL. All'indirizzo www.corosol.ch è disponibile una piattaforma gratuita e non commerciale per lo scambio di autisti nel settore dei trasporti e dell'assistenza.

http://www.corosol.ch

________________________________________

9. dare priorità alla circolazione delle merci ai valichi doganali

L'Amministrazione federale delle dogane ha annunciato l'istituzione di corsie separate per il traffico merci presso i valichi doganali ancora aperti ("corsie verdi"). Ciò ha lo scopo di accelerare lo sdoganamento, il che è in linea con un requisito di ASTAG.

Articolo con il direttore dell'ASTAG Reto Jaussi in 10vor10

________________________________________

10. apertura di servizi igienici per gli autisti professionisti

Numerose stazioni di servizio (responsabili: Cantoni) e aree di riposo (responsabili: Confederazione) su tutta la rete stradale hanno chiuso i loro servizi igienici e le docce durante il periodo di blocco. A quanto pare, l'obiettivo era quello di prevenire la diffusione del coronavirus in modo semplice, cioè senza dover sostenere costi per la disinfezione e altre misure di protezione. Tuttavia, gli autisti professionisti dipendono dall'igiene personale durante il loro lavoro quotidiano su strada. La chiusura dei bagni pubblici è assolutamente inaccettabile. L'USTRA è quindi intervenuto immediatamente presso l'Ufficio federale delle strade USTRA e l'ufficio della Conferenza cantonale dei direttori cantonali della costruzione, della pianificazione e dell'ambiente BPUK. Il successo non si è fatto attendere. Già dal giorno successivo, i servizi igienici delle stazioni di servizio, delle aree di riposo e delle fermate sono stati riaperti e sono state promesse regolari pulizie.

Intervista di André Kirchhofer su TeleM1

________________________________________

11. partecipazione al gruppo di lavoro dell'associazione turistica

L'intenso lavoro di pubbliche relazioni di ASTAG viene letto / ascoltato. L'Associazione svizzera del turismo STV è stata invitata a partecipare a un gruppo di lavoro per superare la crisi del settore turistico. Con particolare attenzione all'industria dei pullman e dei taxi, ASTAG è stata lieta di partecipare.

I concetti di protezione di ASTAG per l'industria dei pullman e dei taxi sono inoltre autorizzati a fregiarsi del marchio di qualità "Clean & Safe" di Svizzera Turismo. Ad una corrispondente richiesta (vedi Newsletter Corona n. 20) è stata data risposta positiva. I soci ASTAG hanno così la possibilità di ordinare gratuitamente l'adesivo con il logo "Clean & Safe". Il presupposto è tuttavia l'applicazione del concetto di protezione ASTAG nella propria azienda. L'obiettivo di "Clean & Safe" è quello di rafforzare la fiducia dei potenziali ospiti nel turismo svizzero.

Informazioni ASTAG

Informazioni Svizzera Turismo


Comunicazione / relazioni con i media

ASTAG fornisce ai suoi membri informazioni aggiornate e complete su base continuativa. La comunicazione si è notevolmente intensificata dall'inizio della crisi. Tutte le informazioni sono pubblicate immediatamente sul sito web www.astag.ch - la piattaforma centrale dell'associazione. La comunicazione dovrebbe essere il più affidabile possibile nonostante la velocità della crisi. ASTAG si basa esclusivamente su dati sicuri, ovvero su informazioni confermate dalle autorità. Questo dovrebbe aiutare i membri a distinguere i fatti rilevanti da notizie inutili o anche voci di copertura mediatica.

Le nostre misure esclusivamente per i soci in dettaglio:

Informazioni istantanee per posta
25.02.2020: Lettera alla ZV / sezioni / collaboratori sulle raccomandazioni dell'UFSP
28.02.2020: Raccomandazione alle Sezioni relative all'annullamento delle Assemblee Generali
04.03.2020: Esempi di posta per richieste di informazioni da parte di membri di Car (ad es. Buchard / Drusberg)
19.03.2020: Posta a tutti i membri con lettera dell'ASTAG al Consiglio federale

Sito web (in continuo aggiornamento)

24.02.2020: Situazione in Svizzera (Liveticker)
04.03.2020: Restrizioni internazionali
04.03.2020: Questioni di diritto contrattuale
04.03.2020: Problemi di gestione aziendale
05.03.2020: Prevenzione federale delle crisi
08.03.2020: Italia
10.03.2020: Lavoro a tempo breve
12.03.2020: Austria
15.03.2020: Pacchetto di misure del Consiglio federale
15.03.2020: Istruzione/Alteriore formazione (annullamento dei corsi/esami)
16.03.2020: Informazioni sulla formazione professionale
17.03.2020: Germania
17.03.2020: Domande nel settore del trasporto di mobili
17.03.2020: Domande dei gruppi di esperti
17.03.2020: Assistenza da parte di ASTAG
18.03.2020: Lettera dell'ASTAG al Consiglio federale
18.03.2020: Francia
27.03.2020: COROSOL: Il Fondo di solidarietà Coronavirus

Info-Flash / Newsletter
- 25.02.2020: Info-Flash 02/2020 - Valutazione della situazione ASTAG
- 28.02.2020: Info-Flash 03/2020 - Sito web come piattaforma informativa centrale
- 05.03.2020: Newsletter Corona n. 1
- 06.03.2020: Newsletter Corona n. 2
- 11.03.2020: Newsletter Corona n. 3
- 17.03.2020: Newsletter Corona n. 4
-
 20.03.2020: Newsletter Corona n. 5
- 23.03.2020: Newsletter Corona n. 6
-
 25.03.2020: Newsletter Corona n. 7
-
 26.03.2020: Newsletter Corona n. 8
-
 27.03.2020: Newsletter Corona n. 9
-
 01.04.2020: Newsletter Corona n. 10
-
 08.04.2020: Newsletter Corona n. 11
-
 16.04.2020: Newsletter Corona n. 12
-
 20.04.2020: Newsletter Corona n. 13
-
 28.04.2020: Newsletter Corona n. 14
-
 30.04.2020: Newsletter Corona n. 15
-
 01.05.2020: Newsletter Corona n. 16
-
 08.05.2020: Newsletter Corona n. 17
-
 18.05.2020: Newsletter Corona n. 18
-
 25.05.2020: Newsletter Corona n. 19
-
 28.05.2020: Newsletter Corona n. 20
-
 10.06.2020: Newsletter Corona n. 21
-
 03.07.2020: Newsletter Corona n. 22
-
 04.08.2020: Newsletter Corona n. 23
-
 12.08.2020: Newsletter Corona n. 24
- 21.08.2020: Newsletter Corona n. 26
-
 02.09.2020: Newsletter Corona n. 27
-
 07.09.2020: Newsletter Corona n. 28
- 11.09.2020: Newsletter Corona n. 29
-
 23.09.2020: Newsletter Corona n. 30
- 14.10.2020: Newsletter Corona n. 31
-
 23.10.2020: Newsletter Corona n. 32
-
 28.10.2020: Newsletter Corona n. 33
-
 30.10.2020: Newsletter Corona n. 34
- 30.10.2020: Newsletter Corona n. 35
-
 02.11.2020: Newsletter Corona n. 36
-
 04.11.2020: Newsletter Corona n. 37

Relazioni con i media
Il lavoro professionale con i media è altrettanto importante. ASTAG riceve molte richieste di informazioni sull'impatto dell'industria dei trasporti. Nell'interesse dei soci, è opportuno richiamare l'attenzione sulla situazione molto precaria del trasporto passeggeri (auto/taxi) in anticipo. ASTAG porta le richieste politiche anche all'esterno.

Precedenti comunicati stampa / contributi:

11.03.2020: Comunicato stampa sulle richieste ASTAG
11.03.2020: Contributo sulla Svizzera aktuell con il Presidente centrale Adrian Amstutz
17.03.2020: Comunicato stampa sull'estensione delle carte del conducente
18.03.2020: Lettera al Consiglio federale
20.03.2020: Comunicato stampa sull'aiuto economico della Confederazione
24.03.2020: Comunicato stampa sindacati
26.03.2020: Contributo in 10vor10 con il direttore Reto Jaussi
29.03.2020: Intervista su TeleM1 con il vicedirettore André Kirchhofer

Un esempio impressionante del lavoro di comunicazione e media di ASTAG è quello di domenica 8 marzo 2020, quando l'Italia ha dichiarato il nord del Paese zona riservata. Per il momento non sono state fornite ulteriori informazioni. Tuttavia, i membri dipendevano da fatti chiari.

Il nostro approccio:

- Rapporto immediato su www.astag.ch dopo essere stato conosciuto (ore 08.00) in tutte e tre le lingue
- Ricerca su Internet
- aggiornamento multiplo su astag.ch, Twitter, LinkedIn, Facebook
- Rispondere a varie richieste dei media
- Messaggio online alle ore 17.00 - traffico merci / pendolari transfrontalieri non interessati
- Messaggio Twitter alle 17.30
- Messaggio del Consiglio federale (Twitter del portavoce dei BR André Simonazzi) alle 18.07
- Citazione su www.nzz.ch

Come successo, l'ASTAG è stato evidentemente il primo in Svizzera a fornire informazioni sui fatti (citazione dal messaggio Twitter su nzz.ch!), anche prima delle autorità federali. Secondo i rapporti ufficiali dell'Italia, le restrizioni alla circolazione delle merci e dei pendolari transfrontalieri non sono state applicate.

Formazione / perfezionamento

La necessità di formazione e perfezionamento nel settore del trasporto su strada è molto forte. Uno dei motivi principali è la frequenza obbligatoria dei corsi secondo l'ordinanza sull'autorizzazione degli autisti della CZV. I corsi di formazione devono essere frequentati più volte anche nel settore delle merci pericolose. ASTAG ha quindi cercato di portare avanti il più a lungo possibile l'intera gamma di corsi e corsi di formazione in tutte le sedi. A tal fine sono state adottate le raccomandazioni del governo federale per le misure di protezione. Tuttavia, la salute dei partecipanti al corso, degli istruttori e dei dipendenti ha la priorità assoluta. Si applica anche il regolamento ufficiale. Per questo motivo, da lunedì 16 marzo 2020 non si possono più tenere corsi.

eLearning
L'insegnamento della presenza è attualmente vietato in tutta la Svizzera. Per mantenere l'istruzione e la formazione e soprattutto come aiuto attivo per le scuole professionali, è tanto più importante sfruttare tutte le possibilità digitali per l'apprendimento a distanza. I moduli di eLearning con la possibilità di controllo dell'apprendimento dovrebbero consentire alle scuole professionali di implementare la «Distance Learning».

ASTAG ha quindi deciso di mettere gratuitamente a disposizione di tutte le scuole professionali che formano gli specialisti del trasporto su strada la propria piattaforma eLearning dell'associazione. Sono disponibili i seguenti moduli:

ASTAG è convinta che ciò contribuirà in modo importante a preparare i discenti alle prossime procedure di qualificazione (esame per l'ottenimento del diploma di apprendistato).

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Ulteriori informazioni

Ordinanza 2 sulle misure di lotta contro i coronavirus (COVID-19)
Regolamento sulla concessione di crediti e garanzie in solido a seguito del coronavirus (PDF)
Ordinanza sulle misure in caso di perdita di guadagno in relazione a
Ordinanza sulle misure nel settore dell'assicurazione contro la disoccupazione

Ulteriori informazioni

Misure Ufficio federale delle strade USTRA
Misure Segreteria di Stato dell'economia SECO
Misure Ufficio federale dei trasporti UFT
Misure Ufficio federale per l'approvvigionamento economico del Paese FOCUS


Riguardante il tema